Biscotti alle noci (ricetta)

Buona domenica a tutti gli amici e le amiche: oggi finalmente abbiamo avuto una bellissima giornata!
 L'ideale per andare a fare una bella passeggiata: per questo vi propongo solo una piccola cosa per consacrare la domenica con un pò di dolcezza e fare contenti i vostri bambini e meno bambini di casa.
Prepareremo dei biscotti: il biscotto ha il vantaggio di poter essere sgranocchiato in qualsiasi pausa e funziona bene da spuntino dopo la passeggiata.
La mia teoria del biscotto inoltre è che si tratta di un ottimo pretesto per riciclare avanzi di frutta secca e cioccolato, così se me ne trovo un pò provo ad inventare qualcosa.

Questa volta avevo da consumare un pò di noci e mandorle che giacevano da qualche tempo inutilizzate, continuando ad occupare impropriamente spazio senza che nessuno si decidesse a mangiarle, così non ho avuto scelta....

Vi occorrono dunque:
  1.  circa 100 gr. di noci sgusciate, 
  2. 50 gr. di mandorle, 
  3. un paio di grossi cubi di cioccolato fondente, 
  4. quindi 250 gr. di farina, 
  5. 2 uova, 
  6. 50 gr. di fecola di patate, 
  7. mezza bustina di lievito in polvere per dolci, 
  8. una bustina di vanillina, 
  9. 150 gr. di burro o margarina, 
  10. 100 gr. di zucchero bianco.
Voi preparate un impasto soffice ed appiccicoso  con la farina il burro, lo zucchero, le uova e la fecola, aggiungete ed amalgamate lievito e vanillina, quindi incorporate mescolando noci e mandorle frullate (ma non troppo finemente: qualche pezzettone ci sta benissimo!) ed il cioccolato fondente grattugiato. Infarinate abbondantemente un ripiano di lavoro, infarinate un mattarello e cominciate a stendere col composto ottenuto una sfoglia dello spessore di circa un centimetro, continuando a distribuire farina a pioggia per evitare che il mattarello si attacchi all'impasto.
Usate una formina tonda o come vi piace per ottenere dalla vostra sfoglia dei dischi che disporrete su una piastra da forno già imburrata ed infarinata. Infornate nel forno già caldo a 180°C per circa 10 minuti. Tenete conto del fatto che il tempo di cottura può variare a seconda della potenza del vostro forno e quindi controllate spesso: i biscotti bruciacchiano con estrema facilità specie se col cioccolato: il mio suggerimento è di controllare ed eventualmente sfornare appena ne percepite il tipico profumo.
Comunque sono veramente ottimi: questi non avanzeranno!
Se piace, i biscotti una volta raffreddati possono essere cosparsi di zucchero a velo... buona merenda!

Commenti

Post popolari in questo blog

Le sette (vere) poesie più brevi al mondo

Ci sedemmo dalla parte del torto, visto che tutti gli altri posti erano occupati

Il primo appuntamento

Chi pecora si fa, il lupo se la mangia

Il cielo stellato (poesia)

Semel in anno licet insanire, ovvero il seme della follia

Il bambino epilettico a scuola

Esiste la cattiveria? Cosa significa essere cattivi? Come accade e come difendersi?