Terzo grado di giudizio: in Cassazione il 30 luglio il processo mediaset

09/07/2013


"Il significato di tale decisione è fin troppo evidente" : così si esprime Ghedini, avvocato di fiducia di Silvio Berlusconi,  riguardo al processo Mediaset, in cui l'ex premier è imputato per frode fiscale.
L'udienza della Cassazione è stata fissata per il 30 luglio, in tempi insolitamente brevi.
Infatti il significato è evidente ed è quello di evitare che tutto l'iter processuale venga vanificato dal sopravvenire della prescrizione: Berlusconi è stato maestro nel rinvio finché ha ricoperto cariche politiche.
Ha sapientemente utilizzato  varie ed apposite leggi, nonché  impedimenti più o meno legittimi.
Non si vorrà ora  negare alla magistratura il diritto alla legittima difesa della propria funzione: pare che la sollecitudine della Suprema Corte al contrario dimostri  di voler  tutelare proprio  un  tale diritto.

In questa vicenda di politico c'è sostanzialmente il conflitto (destabilizzante) tra i poteri dello stato: conflitto che, ad onor del vero, Berlusconi non ha mai fatto nulla per ricomporre, ponendosi  anzi sempre in contrapposizione ed attaccando con violenza ed in molte occasioni la magistratura.
Il fatto è che una toga è una toga, di qualunque colore sia ed è un potere indipendente dello Stato: sarebbe stato bene tenerne conto ...

Come si ricorderà, Berlusconi è già stato condannato in appello lo scorso 8 maggio, a quattro anni di detenzione ed alla interdizione dai pubblici uffici: il collegio difensivo ed i vari esponenti politici del PDL si dicono ora stupiti da tanta celerità  nel fissare la data del terzo grado di giudizio, ritengono di non disporre di un tempo sufficiente ad organizzare la difesa e, d'altro canto, non è affatto escluso che il governo possa risentirne dei contraccolpi (la paventata crisi del governo sarebbe infatti l'unico strumento di pressione a questo punto spendibile)  e questo malgrado le negazioni e le minimizzazioni da parte di Enrico  Letta.





Commenti

Post popolari in questo blog

Le sette (vere) poesie più brevi al mondo

Ci sedemmo dalla parte del torto, visto che tutti gli altri posti erano occupati

Esiste la cattiveria? Cosa significa essere cattivi? Come accade e come difendersi?

Uguali, simili e diversi: quando l'integrazione è un percorso di crescita

Prevenire le malattie genetiche: il discusso progetto britannico

Chi pecora si fa, il lupo se la mangia

Il bambino epilettico a scuola

Il canto del contadino (poesia)