Rischia di arenarsi il DL sul femminicidio

04/10/2013

Dovrebbe essere approvata entro il 15 Ottobre, pena decadenza, la legge sul femminicidio, testo già passato due mesi fa al Consiglio dei Ministri, ma arrivato in Parlamento con ben 300 emendamenti da esaminare alla Camera: dopo l'approvazione della Camera la normativa dovrebbe passare e superare l'esame del Senato ed il tutto entro il 15 di Ottobre.

Il fatto è che la produttività dei parlamentari sembra inficiata gravemente dalla loro attitudine a litigare: non se ne esce, le polemiche prendono tempo e finiscono per paralizzare le attività.
Insomma la discussione di oggi sugli emendamenti è slittata alla prossima settimana: pomo della discordia gli emendamenti relativi alla irrevocabilità della querela ...
Il DL del Consiglio dei Ministri rendeva la querela irrevocabile: questo punto è stato oggetto di emendamento con limitazione di questa irrevocabilità solo ai casi più gravi (e certo il livello di gravità andrebbe valutato con misurazioni standardizzate, che non risulta siano state ad oggi elaborate ...) e su questo emendamento si è scatenato il putiferio! I fronti pro e contro irrevocabilità sono in qualche misura trasversali tra i partiti, ma SEL e M5S vogliono ripristinare il concetto di irrevocabilità.
Dopo una accesa (ed a quanto pare altrettanto inconcludente) discussione si è deciso di rimandare il tutto.
Il rischio è che la legge semplicemente decada ...





Commenti

Post più popolari