Non ti amerò per sempre (poesia)



29/09/2013

Non dedico spesso i miei pensieri alle passioni, non amo il sentimentalismo: mi è stato detto che le mie espressioni liriche sono fin troppo mediate, non v'è traccia di sangue, neanche l'odore. 
Credo sia vero, ma ... anche il pudore è un sentimento ed ha lo stesso diritto di vedersi espresso di tutte le altre emozioni: ciò che resta celato dal velo del garbo e del gusto è leggibile comunque e ... non smette di urlare.
Da qualche tempo vado cercando le poesie d'amore, così vi  ripropongo il tema in questi versi di oggi:


Nulla è per sempre

Quando l’amore  stempera
 l'irreale vibrare  dell’eco
 ed inganna,
 giocando  agli specchi.

Quando  cela  lo scroscio
d’una pura sorgente
e  confuso, saltella in zampilli.

Quando l’amore è una voce
profonda già nata
e sperduta, come un bambino
in mezzo alla folla di gente,
faccende e  pensieri,
invocando  
anime dimenticate.

Quando denuda e ferisce,
allora io chiamo il suo nome.
Allora ascolto in silenzio
non lo perdo,
non lo seguo,
ma solo  rinasce.


Commenti

Post popolari in questo blog

Le sette (vere) poesie più brevi al mondo

Ci sedemmo dalla parte del torto, visto che tutti gli altri posti erano occupati

Esiste la cattiveria? Cosa significa essere cattivi? Come accade e come difendersi?

La teoria dell'idiozia maschile: evidenze scientifiche

Il bambino epilettico a scuola