Sciopero nelle sale parto e nei consultori


12/02/2013

Oggi si fermano i ginecologi negli ospedali e gli ambulatori ostetrici dei servizi territoriali. I parti cesarei sono stati rinviati o anticipati e verranno garantite solo le emergenze ed i parti naturali saranno comunque assistiti: i sindacati di categoria chiedono di essere presi in considerazione dalla politica.
La messa in sicurezza dei punti nascita, mai realizzata e la regolamentazione delle polizze assicurative per gli specialisti.
Circa 15.000 professionisti si astengono dal lavoro per 24 ore e la manifestazione nazionale si tiene a Palermo.

Commenti

Post più popolari