Se il Comune è destra o sinistra, cosa cambia?



Aria umida, nubi basse, mare nero: minaccia pioggia ed è ancora così bello!

Un territorio devastato da secoli di abusi e clientelismi: un luogo dove la gestione della "cosa pubblica" non è una responsabilità, ma un potere.
Una amministrazione che non offre servizi, ma elargisce "piaceri" a propria discrezione.
Nulla è dovuto, nulla è impossibile.
Ora l'amministrazione ha cambiato colore politico: vedremo qualcosa di diverso o sarà l'ennesima manipolazione?
 Tutto cambia perché nulla cambi ...
 Speriamo che qualcosa, invece, cambi davvero nella mentalità delle persone innanzitutto: i cambiamenti reali avvengono con lentezza perché hanno bisogno di essere radicati nella cultura, nel costume, nella mentalità comune.
Occorreranno tempi geologici per risanare il bel mare di queste terre: certo far funzionare i depuratori e sorvegliare gli scarichi industriali sarebbe un primo passo. Costruire un impianto fognario serio poi ... un sogno!
Sì perché chi pensa di risolvere i problemi continuando a spazzare l'immondizia appena fuori dalla porta di casa alla fine ne accumulòerà tanta da non poter più aprire la porta, come di fatto accade oggi nella nostra realtà.

Il problema è lo smaltimento dei rifiuti nel senso letterale, ma forse soprattutto nel senso metaforico.

Fuori la camorra e chi l'affianca. Non tutto si può comprare: il problema non è il denaro, ma rendere l'ambiente vivibile!

Commenti

Post popolari in questo blog

Le sette (vere) poesie più brevi al mondo

Ci sedemmo dalla parte del torto, visto che tutti gli altri posti erano occupati

Esiste la cattiveria? Cosa significa essere cattivi? Come accade e come difendersi?

Cercami (poesia)

La ricetta della domenica: il ritorno. Pasta alla puttanesca.